CANTALUPO (m. 130 s. m.) Gaia frazione, dalle pendici rivestite di splendenti uliveti, a breve distanza dal centro urbano. E allacciata ad esso dall'antica strada selciata, che parte dalla Salita S. Francesco d'Assisi, lungo le mura di cinta e dalla strada rotabile che ha inizio in località Valli, passa ai piedi del poggio di Tasca e giunge alla chiesetta di S. Giovanni Battista. Di qui prosegue in salita, tra macchie di rigogliosi castagni ed ulivi, sino alla panoramica altura del Rivaro. Ai fianchi della strada, in località Colla, si stacca una ripida mulattiera che s'inerpica sino alla Crocetta di Cantalupo (m. 274) sulla cui vetta sorge una edicola, abbattuta durante la guerra nel 1944 e ricostruita in sostituzione di quella preesistente, che era stata eretta all'inizio del secolo.
Numero di pagine viste (miniature o immagini) : 3244511
Consultazioni degli ultimi 10 minuti : 79
Numero di pagine consultate negli ultimi 60 minuti : 380
Numero di consultazioni ieri : 8470
Numero di visitatori nelle ultime 24 ore : 123
Visitatori degli ultimi 60 minuti : 29
Visitatore(i) recente(i) : 20